Conosci mistress online grazie agli annunci di incontribdsm.org

Ormai è raro trovare adulti che sentendo pronunciare la sigla BDSM, se ne chiedono il significato.
Le nuove tendenze sessuali, quelle dove sono caduti ormai tutti i tabù mentali dei tempi dei nostri nonni, hanno portato una libertà sull’argomento, che oltre alla fantasia, tendono a ricercarne la messa in pratica.

incontribdsm italia

Il primo passo a questo punto, è quello di orientarsi su siti che raccolgono iscritti, già aperti ad incontri del genere. Uno dei siti più frequentati è ­incontribdsm.org, una community ormai collaudata, dove è molto semplice trovare, per esempio, delle mistress o degli schiavi, pronti a soddisfare tutte le fantasie più recondite.

Una volta iscritti, bisogna tenersi aggiornati controllando i vari annunci quotidiani e magari iscriversi alla newsletter, che permetterà di scoprire le novità o le tendenze sull’argomento.
Si verrà avvertiti se qualcuno nelle vicinanze si è appena iscritto o si trova in linea in quel momento, oppure essere invitati dopo aver pubblicato il proprio annuncio.
Si potrà usare la chat e così cominciare ad approcciarsi con gli altri iscritti. Per esempio, si può entrare in contatto con le mistress, tradotto le padrone, che sono alla ricerca di slave, in gergo di schiavi, da mettere al centro delle loro attenzioni. Sarà sufficiente allestire un approccio in chat, per poter in poco tempo, avviare un vero e proprio rapporto slave-padrona, che può limitarsi al virtuale o che può successivamente trasformarsi in reale, con dei veri e propri incontri concordati insieme.

Trovare il sito giusto

La maggior parte dei siti in questione, come per esempio quello citato prima, ha la funzionalità di poter impostare, fra i criteri di ricerca, la città o località preferita. Tutto questo agevola nella ricerca e ne facilità la possibilità d’incontrarsi.

Ma allo stesso tempo ne può facilitare la privacy… Non tutti sono disposti a rischiare d’imbattersi in conoscenti, che possono rovinare la propria immagine o reputazione che ci si è creati. Per questo, alle volte, si tendono a scartare le proposte “dietro l’angolo”, e ad accettare incontri in località distanti dalla propria città di residenza.
Infine, una volta dentro, bisogna darsi da fare. Se si è nuovi, bisogna farsi conoscere e quindi tocca a noi contattare, per esempio, le mistress, utilizzando la chat o spulciando tutti gli annunci in rete. Cercare di apparire spregiudicati e senza pudore, può essere l’approccio migliore per apparire desiderabili e quindi riuscire a focalizzare l’interesse di più mistress possibili.
Grazie alla chat, si apprenderà l’attitudine della mistress di turno, valutando se è quella giusta per il nostro piacere. Si trova di tutto…

Ci sono quelle che adorano l’eccitazione virtuale, instaurando rapporti morbosi ma essenzialmente senza arrivare all’incontro vero e proprio. Si eccitano con lo scambio di foto, magari bizzarre e molto hot, di scambiarsi telefonate erotiche in momenti della giornata inopportuni, magari mentre si è al lavoro o in compagnia di altra gente.
Poi ci sono quelle più spregiudicate.. Non aspettano altro di poter incontrare il loro slave, dove lo umilieranno con pratiche sadomaso a volte molto estreme, dove la ricerca del dolore corrisponde al piacere più sublime che si possa immaginare.

Il primo incontro, può rimanere fine a se stesso o potrà nascere una relazione duratura. Sarà una scelta principalmente della mistress, ma la cosa eccitante, è che tutta la community non saprà mai di tutto questo. Si potranno intrecciare altri rapporti in completo anonimato e magari non verrà mai scoperto dal partner abituale.
Per questo il consiglio che ci sentiamo di dare, è essere sempre disponibili, perché soltanto così si potrà ottenere il massimo del vero piacere BDSM.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Chiudendo questo messaggio:
  • Dichiari di avere più di 18 anni.
  • Sollevi da qualsiasi responsabilità il creatore del sito, il suo titolare e il provider che lo ospita.
  • Dichiari che il luogo in cui sei, ti permette di poter vedere contenuti per adulti.
Inoltre dichiari anche di sapere che questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questa popup, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad usare i cookie.